Ago
25
2009
Lug
18
2009

Grigliate bagnate

Metti carne e bevande a Case Corpieri, ma soprattutto metti la Betta al sole e dai una bottiglia d’acqua a Chicco. Il risultato è acqua, bagnamenti e barbare lotte senza regole e senza vincitori.
Unico superstite Enri che, arrivato in collina dopo aver scalato in bicicletta le colline di Miano, scampa da tutto questo sdraiato comodamente sul divano, e se ne esce asciutto ed affamato, richiedendo la sua porzione di macedonia.

Clicca qui per dare un’occhiata alla galleria di immagini della giornata.

Condividi
[Facebook] [Twitter] [Windows Live]
Commenti
Nov
29
2008

Compleanni, Playstations ed altre amenità

Settimane dopo l’ultimo post, si ritorna a pubblicare qualcosa degno del nome ‘qualcosa’.

In primis – anche in ordine temporale – sono finalmente disponibili le foto del compleanno di Fede Mat, scattate al Colle in una fredda notte di novembre. Trovate le immagini – rigorosamente in alta risoluzione – qui, o cliccando sul ritratto in basso.

Non dimentichiamo la consueta lista dei regali:

  • Per prendersi una vita: libro di 219 pagine scritte a caratteri cubitali, ma che ha come autore il prode Max Pezzali
  • Il piccolo libro del grande sesso [Whoahh!]: magnifica guida illustrata con improbabili consigli per migliorare la propria vita sessuale. Riporta anche istruzioni su come incrementare la produzione di seme maschile.
  • La donna perfetta: l’unica bambola gonfiabile al mondo senza orifizi. Una rarità, ma utile a non commettere atti di cui ci si potrebbe gravemente pentire.
  • GTA IV [Non ha bisogno di presentazioni]. Ah, già, per PS3.

Infine, come non dimenticare i recenti acquisti di Playstations da parte del festeggiato stesso e di Med*, a cui auguriamo una felice perdita di ogni contatto con la vita reale, causata da esagerate sessioni di gioco con il meritevole Grand Theft Auto IV!

Condividi
[Facebook] [Twitter] [Windows Live]
Commenti
Ott
25
2008

Vesti Barba

Esiste un sogno che unisce tutti i veri uomini, un sogno che concilia libertà e natura,  ed abbraccia comodità e benessere. E' il sogno di chi veste una vera seconda pelle, è il sogno di chi veste la barba.

Barba ltd è il leader mondiale nella produzione di capi d’abbigliamento composti di pura barba. Fondata nel 1876 da Jeff L. Barba, figlio di italiani emigrati in Oklahoma, Barba ltd ha rapidamente costruito il proprio successo raccogliendo il favore delle famiglie dei grandi allevatori del Midwest e dei South Central States.
Da oggi, Barba arriva in Europa – anche in Italia – con i suoi capi di alta qualità, ricercati e casual. Sono da oggi disponibili nei migliori negozi e nei monomarca BarbaPiù le seguenti linee.

Barba Harley Davidson

Barba Road

I prodotti della linea Barba Road sono ricavati dalle barbe più unte dei più anziani motociclisti d’America. Risultato di una partnership con la nota casa motociclistica Harley-Davidson™, all’interno di questa gamma trovano spazio giubbotti, passamontagna e rivestimenti per caschi.

Barba Country

Compongono la linea Barba Country capi ottenuti dalle barbe dei grandi mandriani del Texas e del New Mexico, naturali e – soprattutto – prive di residui di saponi o altri detergenti. All’interno di tale gamma sono disponibili maglioni, pantaloni, pigiami e pellicce per signore.

Barba Nera

Barba Nera è la linea più classica ed elegante, con prodotti ricavati da un processo produttivo ispirato ai grandi pirati del XVIII secolo. Possono contenere residui di salamoia.

Barbe Rosse

Linea top-seller nell’Estremo Oriente, i capi della linea Barbe Rosse sono ricavati da veri e propri peli delle zone intime delle meno pulite pornstars dell’Europa dell’Est. I prodotti Barbe Rosse comprendono perizomi, boxer, slip e magliette di pelo e sono i primi in commercio ad eludere ogni processo di disinfezione prima della vendita.

Barba Bimbo

I prodotti della linea Barba Bimbo, atossici perché ottenuti dalla filatura congiunta di barbe di professori universitari e pellicce di bisonti, rappresentano l’ideale compagno di avventure di ogni bambino di età prescolare. Appartiene a questa linea anche il morbidissimo peluche Teddy Beard.

Condividi
[Facebook] [Twitter] [Windows Live]
Commenti
Set
08
2008

Affari nostri. Tutti (no, non tutti) i retroscena.

Quattro, anzi, sette settembre 2008: si festeggia, con una quindicina di persone, in quel di Busseto, il compleanno di Med*.

Fervono, da giorni, i preparativi: una cinquantina tra sms inviati e ricevuti, defezioni notevoli, deiezioni rilevanti, presenze insperate. L’idea oggetto della festa, ideata da Lav* e Chip* sotto gli effetti narcotici dell smog milanese, è preparare una sorta di clone di Affari Tuoi, (fin troppo) noto programma dell’access prime time di Rai Uno. Ogni pacco conterrà un regalo; solo uno sarà serio, i restanti, ovviamente, stupidi. Le molteplici scatole da imballaggio, arrivateci da acquisti online di prodotti Mondoffice, libri e articoli porno, serviranno per l’occasione. Lav* assolda addirittura la propria nonna, al fine di devolvere alla causa non una, bensì due ottime torte (frutta e Mars). Per evitare ogni sospetto da parte del festeggiato, inoltre, Chip* riesce addirittura a perdere il treno del venerdì sera; tornerà fortunosamente a casa con Med* con tre ore di ritardo rispetto a quanto inizialmente preventivato. Lasciando le preziose scatole di cui sopra a Milano. Good.

Compito arduo è pertanto farsi portare scatole dai partecipanti di Fidenza. Surreali conversazioni hanno luogo, venerdì 5, alla Croce Bianca, per individuare le dimensioni dei suddetti imballaggi. Si fa più volte presente che ogni dimensione e forma è accettata, ma le domande dei presenti sono incaute, e spaventose: le scatole da scarpe sono troppo piccole? Le scatole dei miei stivali sono troppo grandi? Chiu* sembra avere compreso e possedere una valida soluzione. Forse. La ragazza risponderà alle richieste di aiuto con 36 ore di ritardo, nel mezzogiorno di domenica 7.

Domenica 7, appunto. Chip* si reca al Mediaworld di Cremona, alla ricerca di Guitar Hero III per PS2, primo e unico regalo di valore del clone stosso di Affari Tuoi. Il negozio è chiuso. Prosegue, quindi, al Gamestop del Cremona2. L’articolo è finito. Il commesso del GameStop si offre di chiamare il negozio della stessa catena attivo presso il CremonaPo (niente da fare) e contatta, in ultimo, il Bennet, a Castelvetro. Stando all’impiegato dall’altra parte del telefono, l’oggetto è presente. Percorsi ulteriori kms, il commesso del Gamestop del Bennet riferisce che il codice riferitogli è sbagliato: trovare Guitar Hero III richiederà parecchia fortuna, ma proverà. Sparito nei meandri del magazzino, l’eroico commesso ritornerà mezz’ora dopo, insanguinato, sporco e stremato, con in mano il prezioso videogame. – “Fanne un buon uso!” – Dirà, prima di spirare.

In ultimo, acquistate bibite e cretinate varie presso il supermercato del Bennet, Chip* dimentica di acquistare bicchieri, piatti e posate di plastica. Male. L’intervento di Fede* ed una disperata ricerca di un’attività aperta tra Schlecker, Equ e Coop non produce l’esito sperato. Risultato? La buona Bet*, coadivuata – ma in misura minore – da Agne* e Chiu*, si troverà a lavare stoviglie e bicchieri – al termine dell’evento – per un’interminabile ora, mentre gli altri ospiti cercano disperatamente il gatto Bonaventura, intento a dormire tranquillo all’interno di una valigia Benetton.

Infine, l’elenco, in ordine inverso di scelta del contenuto dei pacchi.

  1. Guitar Hero III per PS2;
  2. Niente (o polistirolo);
  3. Un pacchetto di patatine;
  4. L’album “Scream” (tarocco) dei Tokio Hotel;
  5. Una bottiglia di Menta Spumador;
  6. Un pacchetto di Winston, vuoto;
  7. Un punto della Yomo
  8. Scat Swapping School Swallow, film porno di coprofagia – Recensione;

P.S. Come da tradizione, per festeggiare gli auguri, Chip* o Lav* preparano una Lostata, alias una simpatica rivisitazione in chiave HappyBirthday di una qualche scena della meravigliosa serie TV Lost. Ecco l’ultimo esito, realizzato dallo stesso Lav*, caratterizzato da (ormai è un Leit Motive del ragazzo salsese) non uno, bensì due finali imperdibili. Buona visione.

(E non dimenticatevi di votare il sondaggio, qui o nella barra in basso).

Condividi
[Facebook] [Twitter] [Windows Live]
Commenti

Unlimited Webhosting, SqueezeCenter 7.3.3 | TheBuckmaker WP Themes